10 luoghi da visitare a Muro Lucano

Anche se ti fermerai solo alcuni giorni a Muro Lucano, non potrai fare a meno di visitare le principali attrazioni del paese. (a cura di Chiara Ponte)

Attività culturali: presentazione libri

I libri e gli autori che hanno presentato e presentano le loro opere presso UNITRE Muro Lucano

Orario delle lezioni e attività culturali

Le nostre attività associative e culturali, corsi, convegni, viaggi culturali e tanto altro...

Premio Internazionale di poesia e racconti brevi San Gerardo Maiella

Premio di poesia in lingua italiana, vernacolo e racconti brevi. Scadenza annuale 31 marzo. Visita il sito dedicato http://premiosgm.blogspot.it

venerdì 20 ottobre 2017

Inaugurazione Anno Accademico 2017/18 - 28 ottobre 2017 ore 17.30 - Muro Lucano

Muro Lucano 
28 ottobre 2017 ore 17.30
Salone delle Feste della Società Operaia di Mutuo Soccorso 
Piazza San Marco

Inaugurazione IX Anno Accademico

Saluti della presidentessa UNITRE di Muro Lucano
Milena Nigro

Interverranno
- prof.ssa Anna Maria Restaino
- prof.ssa Maria Antonietta Lordi
- Dott.ssa Maria Albano 
Consigliere pari opportunità Regione Basilicata

Coordina 
dott.ssa Gherarda Cerone

Share:

domenica 15 ottobre 2017

16 Ottobre - Solennità di San Gerardo Maiella

Nasce a Muro Lucano in provincia di Potenza il 16 aprile 1726. Suo padre è sarto e Gerardo lo segue nella professione.
Nel 1749 entra nella Congregazione dei Redentoristi, dove è modello di fede e di umanità; uomo capace di accettare e sopportare le penitenze, inflittegli anche, a volte, ingiustamente.
Muore di tubercolosi il 16 ottobre 1755.
E' il patrono della Basilicata. Emette i voti religiosi perpetui come 'fratello coadiutore' nel 1752.
Share:

sabato 2 settembre 2017

2 Settembre - FESTEGGIAMENTI in onore di SAN GERARDO MAIELLA

FESTA REGIONALE DI SAN GERARDO MAIELLA
PATRONO DELLA BASILICATA E DI MURO LUCANO MURO LUCANO
2 Settembre

All'età di 26 anni, Gerardo (1726-1755) riuscì a pronunciare i voti tra i Redentoristi, accolto come fratello coadiutore, dopo essere stato rifiutato dai Cappuccini a causa della sua fragilità di salute. Prima di partire aveva lasciato alla madre un biglietto con scritto:
«Mamma, perdonami. Non pensare a me. Vado a farmi santo!».
«Il "si" gioioso e fiducioso alla volontà divina, sorretto da costante preghiera e da spiccato spirito penitenziale, si traduceva in lui in una carità attenta alle necessità spirituali e materiali del prossimo, soprattutto dei più poveri. Pur senza aver compiuto particolari studi, Gerardo aveva penetrato il mistero dei regno dei cieli e lo irradiava con semplicità a coloro che lo avvicinavano».
Egli fece dell'obbedienza eroica alla volontà di Dio un punto fermo della sua vita. In punto di morte pronunciò, davanti a Cristo viatico, queste parole:
«Mio Dio, voi sapete che quanto ho fatto e detto, tutto l'ho fatto e detto per gloria vostra. Muoio contento, nella speranza di aver cercato solo la vostra gloria e il vostra santissima volontà».



Share:

lunedì 31 luglio 2017

La Fondazione San Gerardo Maiella di Toronto (Canada) concede il patrocinio morale alla X edizione del Premio Internazionale di poesia San Gerardo Maiella.
(per gentile concessione di dr. Alfonso Giordano)

sito web: https://www.fondazionesgm.com/
facebook: https://www.facebook.com/Fondazione-San-Gerardo-Maiella-Toronto-Canada-100827513291363/
Share:

Cosa Visitare: Museo archeologico nazionale di Muro Lucano

  Museo archeologico nazionale di Muro Lucano



Museo archeologico di Muo Lucano
Il Museo si articola in diverse sezioni e presenta le attestazioni archeologiche del territorio della Basilicata nord-occidentale.
La prima sezione illustra i risultati degli scavi condotti nell’importante insediamento di Baragiano, attraverso la ricostruzione di un settore della necropoli arcaica, in cui sono stati ricollocati i più significativi corredi funerari.
La seconda sezione è dedicata alla fase lucana del territorio con i reperti relativi al centro antico di Raia San Basilio, nel territorio murese, e al santuario ellenistico di c.da Fontana Bona di Ruoti.
La terza sezione illustra il processo di romanizzazione dell’area, grazie alle testimonianze provenienti dalle numerose ville individuate nel territorio, di cui sono esposti i ricchi mosaici. Una sezione, infine, è dedicata al mestiere dell’archeologo, allo scavo stratigrafico, alla decifrazione delle storie che la terra racconta a chi cerchi di interpretare il suo linguaggio.

Info:


Gestore per la tutela: POLO MUSEALE DELLA BASILICATA
Proprietà: Ente MiBAC
Direttore: dr. Salvatore Pagliuca
Ingresso: gratuito
Giorni e orario apertura: Dal 16 marzo al 1 novembre: Lunedì pomeriggio ore: 14,30 - 16,30. Martedì ore: 9,00 - 13,00 / pomeriggio ore: 14,30 - 16,30. Da Mercoledì a Venerdì ore: 9,00 - 13,00. Domenica e festivi ore: 10,30 - 12,30 / pomeriggio ore: 17,30 - 20,00. Chiusura settimanale: Lunedi ore a.m.; Prenotazione: Nessuna
Comune: Muro Lucano
Indirizzo: Via Seminario, 6
CAP: 85054
Provincia: PZ
Regione: Basilicata
Telefono: 097671778
Fax: 097671778
Email: pm-bas.museomurolucano@beniculturali.it
Email certificata: mbac-pm-bas@mailcert.beniculturali.it
Sito web: http://www.polomusealebasilicata.beniculturali.it
Share:

lunedì 24 luglio 2017

Il Murese Magazine primo Media Partner della X edizione del Premio Internazionale di poesia San Gerardo Maiella - anno 2018


Il Murese Magazine, mensile di attualità, cultura e costume diventa il primo Media Partner della X edizione del Premio Internazionale di poesia San Gerardo Maiella.

Da oggi la redazione de "Il Murese Magazine" e l'UNITRE di Muro Lucano avviano una fase di collaborazione culturale finalizzata alla  promozione del mensile e del premio di poesia.

Il concorso sara' pubblicato nei prossimi mesi e' si concludera' con la premiazione dei vincitori nel mese di giugno 2018.
Share:

mercoledì 21 giugno 2017

Benvenuta Estate -21 giugno 2017

Benvenuta Estate -21 giugno 2017

Share:

lunedì 12 giugno 2017

Joseph Stella - Anniversario della nascita 13 giugno

Giuseppe Michele Stella (Joseph Stella) nasce a Muro Lucano il 13 giugno del 1877.

Di buona famiglia, viene mandato a Napoli a studiare al liceo. A 18 anni, invece di proseguire per l’università, si imbarca per l’America, passando per Ellis Island, per raggiungere il fratello maggiore, Antonio, affermatosi come medico.

Sulle orme del fratello s’iscrive alle facoltà di Medicina e poi a Farmacia, sempre a New York. Ma non tarda a rendersi conto che la propria vocazione è un’altra: l’arte figurativa. Studia con artisti importanti, come William Merritt Chase o Robert Henry, che lo introduce alla rappresentazione della vita quotidiana dei quartieri più poveri di New York.

A partire dal 1905, Stella inizia a pubblicare i suoi disegni sulla condizione difficile degli immigrati. Nel 1906, il suo dipinto The Old Man (“Il vecchio”) viene esposto nella Society of American Artists di New York e due anni dopo a Pittsburgh, a illustrare i quartieri industriali.

Ma Stella ha nostalgia della sua origine e, nel 1909, torna in Italia, a Muro Lucano. Ma ormai la Basilicata è troppo stretta per un artista alla ricerca di nuove forme espressive. Inizia un tour europeo che lo porta a Parigi, dove resta impressionato dall’arte dei Futuristi italiani come Boccioni, Carrà e Severini.

Da artista viene introdotto nel salotto di Gertrude Stein, dove ha modo di conoscere Matiss, Picasso, Modigliani. Torna negli States solo nel 1913, mentre l’Europa è alla vigilia della guerra. Espone con altri pittori europei, il suo “Battle of lights”, fortemente influenzato dal Futurismo.

Partecipa al New York Dada con Duchamp, Picabia, Man Ray. Tra il 1917 e il 1918 dipinge “Il ponte di Brooklyn” che, negli anni, sarà uno dei suoi soggetti preferiti. Epico, invece, è il suo “Voice of the City of New York”, quasi un politico futurista, ode alla metropoli.

Nel 1923, Joseph Stella prende la cittadinanza americana. Pittore ormai affermato, nel clima effervescente degli USA del tempo, Stella torna spesso in Europa, ad alimentare la sua vena artistica.

Esponente degli Independent Artists, sperimenta cubismo, simbolismo, surrealismo, dadaismo e astrattismo. Nel 1934 si stabilisce, con la moglie Mary French, nel quartiere del Bronx. Nel 1942 comincia a manifestare problemi cardiaci che presto lo confinano a letto, in un riposo stretto. Iniziano così gli ultimi, difficili anni, segnati dalla malattia. Un infarto lo stronca il 5 novembre del 1946.

 « Io ho visto il futuro, ed è buono. Noi spazzeremo via le religioni del vecchio e ne cominceremo una nuova » (Joseph Stella)

Share:

martedì 23 maggio 2017

A Muro Lucano le poesie per San Gerardo

Share:

lunedì 15 maggio 2017

Invito Concerto Giovanni Imparato e Giovanni Scartocci - Muro Lucano  19 maggio ore 19,00 

Carissimi Amici,
UNITRE e FIDAS di Muro Lucano organizzano per  il  19 maggio ore 19,00 
presso il Salone delle feste della Società Operaia.
Giovanni Imparato e Giovanni Scartocci In concerto

Contributo di €5,00 potete assistere  ad un grande concerto.
Share:

mercoledì 10 maggio 2017

VINCITORI PREMIO “ SAN GERARDO MAIELLA” EDIZIONE 2017

VINCITORI

PREMIO “ SAN GERARDO MAIELLA”
EDIZIONE 2017


SEZIONE BIG
-1) “Anas l’Angelo del Sorriso” Rita Muscardin, Savona
-2) “Sentimenti” Giulia Vannucchi, Viareggio (LU)
-3) “ A Edith” Anna Biccai, Sorso (Sassari)

SEZIONE POESIA DIALETTALE
-1) “Scuru…” Gaetano Lia, Monterosso Almo (RG) -2) “Munnu amèaru” Angelo Canino, Acri (CS)
-2) “ Angeli con un’ala……” Paolo Lacava, Fabriano (AN)
-3) “A rosa e ‘a grammigna” Fausto Marseglia, Marano di Napoli


SEZIONE NARRATIVA
-1) “Mai più in una miniera di carbone” Rolando Perri, Cosenza
-2) “ Le pagine di una vita” Rita Muscardin, Savona
-3) “Una robinia sul Don” Laura Vallino, Livorno Ferraris (VC)

SEZIONE GIOVANI
-1 “D’improvviso” Thomas Scarinzi, Moimacco (UD)
-2 “Hotel Rigopiano” Leonardo Donà, Verona


PREMI SPECIALI
-premio della critica
“Nu libbre viecchie” Nice De Petra, Casoli (Chieti)
-premio Vincenzo Lordi
“La casa di mia madre” Canio Calocero, (Potenza)
-premio Ass. San Gerardo Maiella
“Dio piange” Pier Giorgio Francia, Roma
-premio Città di Muro Lucano
“Cala la nebbia” Massimo Zona,Calvi Risorta (CE)
-premio Pro Loco Murese
“Desiderio” Lucia Lo Bianco, Palermo
-Premio Società Operaia di M.S.
“L’amore del padre” Gabriele Andreani, Pesaro
-premio Fidas Muro Lucano
“Brivido di vita” Natalina Di Legge, Portocannone (CB)
-premio Ass. C.I.S.(centro iniziative sociali)
“Il valico” Giuseppe Blandino,Rosolini (SR)


Share:

mercoledì 3 maggio 2017

Sabato 06.05.2017 ore 18 - L'uomo che vendeva ricordi - salone delle Feste


Carissimi,
Vi aspettiamo tutti a questo ultimo incontro dell'anno accademico.

Il 6 maggio alle ore 18,00 nel Salone delle Feste della Società Operaia in Piazza San Marco a Muro Lucano, sede dell’Associazione Unitre, sarà presentato il libro di Donato di Capua: “L’uomo che vendeva ricordi”.
Interverranno il prof. Giuseppe Autunno,
l’autore e
coordinerà la serata la Presidente dell’Unitre Milena Nigro.

Donato Di Capua non ha bisogno di presentazioni per il pubblico, lo si conosce da anni per le sue pubblicazioni. I romanzi dello scrittore sono sempre una grande sorpresa per il dispiego di sentimenti che riesce a trasmetterci.“L’uomo che vendeva ricordi” al momento risulta essere il libro più venduta della casa editrice Kimerik. Notizia dell’ultima ora la partecipazione al Premio Campiello. Un premio ritenuto tra i più prestigiosi d’Italia e tra i più importanti nel panorama editoriale italiano.
Share:

venerdì 28 aprile 2017

domenica 19 marzo 2017

Benvenuta primavera


20 Marzo - è arrivata la primavera



Share:

mercoledì 1 marzo 2017

11 Marzo 2017 - Presentazione del libro Amica Usura di Filippo Scivoli

Presentazione del libro Amica Usura di Filippo Scivoli

11 Marzo 2017
Muro Lucano (Potenza)
Salone delle feste della Feste della Società Operaia
piazza Umberto I
ore 17.30


Editore: Paolo Laurita Editore
A cura di: C. Ponte
Data di Pubblicazione: 2016
EAN: 9788899762032
ISBN: 8899762031
Pagine: 80
Formato: rilegato

Share:

martedì 21 febbraio 2017

25 Febbraio 2017 - ore 18.00 - Presentazione del libro: Morte alla canaglia austriaca

Titolo: Morte alla canaglia austriaca (I ragazzi di Muro Lucano nella grande guerra 1915/18 )
Autore: Galdino Zaccardo

25 Febbraio 2017
Muro Lucano (Potenza)
Salone delle feste della Feste della Società Operaia
piazza Umberto I
ore 18:00

ingresso libero

Programma
Saluti:
- Milena Nigro (Presidente Unitre di Muro Lucano)
- Cosimo Ponte (Direttivo Unitre)
- Gerardo Mariani (sindaco di Muro Lucano)

Modera:
- Luigi Cannella (Giornalista)

Reading e Commento Musicale:
- Emanuela Calabrese
- Simona Calabrese

Share:

martedì 24 gennaio 2017

lunedì 2 gennaio 2017

14 Gennaio 2017 - ore 17,30 - Muro Lucano Salone Delle Feste - Presentazione del libro "Ho incontrato Caino"

14 gennaio 2017 - ore 17.30
Salone delle Feste della società Operaia di Mutuo Soccorso
Piazza San Marco Muro Lucano

Presentazione del libro: Ho incontrato Caino
Autore: Don Marcello Cozzi

Programma della manifestazione

- Saluti del presidente Unitre di Muro Lucano Milena Nigro

Interverranno:

- L'autore don Marcello Cozzi
- il giornalista Nello Rega

Coordina la serata:

- la sociologa Emanuela Calabrese


Pentiti, storie e tormenti di vite confiscate alle mafie dal 30 settembre in libreria "Ho incontrato Caino", il nuovo libro di don Marcello Cozzi, Melampo editore. «Questo ex boss, costretto ora a vivere come se non esistesse, l’ho guardato in faccia,  l’ho chiamato per nome, l'ho incontrato nei luoghi più impensabili e ci ho camminato accanto. Ho incrociato il suo sguardo mentre mi raccontava di guerre e di morti ammazzati».

Tormenti di vite in fuga. In queste pagine parlano pentiti eccellenti di mafia, un tempo protagonisti di stragi efferate, estorsioni, traffico di armi, droga e rifiuti tossici. Sei collaboratori di giustizia - uno fra tutti Gaspare Spatuzza, l'uomo d’onore che ha dato il massimo impulso alle indagini sulla trattativa Stato-mafia - che restituiscono squarci di grande storia italiana criminale, insieme alla testimonianza personale.

E mentre la loro narrazione ambisce a farsi anche rinascita spirituale, la voce ricorda: dalla giovanile attrazione irresistibile per il potere fino all'attuale paura di vendetta, per aver rotto uno scellerato patto di sangue con le piu' spietate cosche di Cosa nostra e 'ndrangheta.

Uomini e donne sui cui volti don Cozzi riconosce i tratti di Caino e che incontra in carceri di massima sicurezza o in localita' segrete, nascosti da nuove identita'. Ma senza alcuna promessa di perdono a buon mercato, nella convinzione che la misericordia si incroci necessariamente con la restituzione di giustizia ad Abele per il male sofferto. E nella certezza che il bene più prezioso da confiscare alle mafie siano i loro stessi affiliati.



Share:

Buono da 200€ su amazon se apri un conto hellobank con codice MGM307236947

Buono da 200€ su amazon se apri un conto hellobank con codice MGM307236947
Codice sconto MGM307236947
Unitre Muro Lucano. Powered by Blogger.

Segui Unitre tramite email

Archivio blog